La Direzione Centrale per gli affari Generali della Polizia di Stato del Dipartimento della Pubblica Sicurezza, del Ministero dell’Interno, al fine di incentivare l’attitudine allo studio del maggior numero di studenti e premiare coloro che si sono distinti per profitto, il servizio di assistenza e attività sociali di questa Direzione Centrale conferisce annualmente n.354 borse di studio, a favore dei figli e dei dipendenti, in servizio o in quiescenza, e degli orfani, nonché dei dipendenti della Polizia di Stato. Tali borse di studio, i cui importi devono considerarsi al lordo delle ritenute di legge, per l’anno scolastico e accademico 2018/2019 sono distinte nelle seguenti categorie A) n.180 da 200 euro;-  B) n.70 da 400 euro; - C) n.39 da 500 euro; - D) n.40 da 200 euro; - E) n.10 da 400 euro; - F) n.5 da 500 euro; - G) n.10 da 600 euro. —->

 

 

Scarica il PDF in Allegato