USIP: Attentato alla Polizia in Val di Susa. Assurdo gesto criminale da colpire con fermezza.

L’assurdo gesto criminale, avvenuto ieri in autostrada nei pressi della galleria Cels in Valle di Susa, compiuto per mezzo di chiodi a quattro punte con l’intento, purtroppo riuscito, di forare le ruote dei mezzi delle Forze dell’Ordine è la palese dimostrazione che l’azione di certe frange estremiste, nulla hanno a che vedere con le pacifiche e legittime dimostrazioni di protesta, previste in un normale Stato di diritto democratico.

Quanto accaduto dichiara il Segretario Generale dell’Unione Sindacale Italiana Poliziotti Vittorio COSTANTINI, è l’ennesima conferma che l’azione intimidatoria posta in essere ai danni delle Forze dell’Ordine, è quanto di più distante da chi invece agisce nel rispetto delle leggi, poste a garanzia e a tutela dello Stato democratico.
Aver tentato di mettere a rischio l’incolumità degli uomini delle Forze dell’Ordine, nonché di altri eventuali privati cittadini che di lì potevano passare, rappresenta un’azione altamente criminale che non dovrà assolutamente essere sottovalutata
, continua il Segretario Generale COSTANTINI, e i delinquenti che hanno compiuto l’insano gesto dovranno, di certo, essere assicurati nel più breve tempo possibile alla giustizia.

Concludendo il Segretario Generale Costantini afferma, è arrivato il momento che tutti quanti prendano le distanze da certe pericolosissime azioni, è arrivato il momento che certi delinquenti vengano finalmente isolati e assicurati alla giustizia, per fare in modo che non vengano confusi con chi invece agisce sempre con senso di responsabilità, nel rispetto della legge e del bene dello Stato di diritto.

Roma 06 luglio 2020

Ufficio Stampa
Segreteria Nazionale

|Scarica il Comunicato Stampa|