Foto

Scontri Napoli, Usip Polizia (U.I.L. Confederale): "contusi e feriti tra forze di polizia. Siano garantite maggiori tutele ed inasprite le pene "

"La mia vicinanza personale e quella dell'U.S.I.P.  tutta ai colleghi rimasti feriti ieri sera durante gli scontri andati in scena a Napoli sotto Palazzo Santa Lucia.
Ha fatto bene il Questore di Napoli  Alessandro GIULIANO a catechizzarli come "comportamenti criminali". Le Istituzioni tutte profondano il massimo sforzo al fine di tutelare le donne e gli uomini in divisa, in un periodo storico complicato, caratterizzato da alta tensione sociale ed in cui i poliziotti sono sempre in prima linea".

È quanto dichiara in una nota il Segretario provinciale Roberto MASSIMO del Sindacato di Polizia U.S.I.P. (Uil).

"Durante gli scontri di ieri sono rimasti feriti sette appartenenti alle forze dell’ordine. 
Due agenti appartenenti al reparto Mobile della Polizia di Stato sono stati medicati per contusioni, un militare dell’esercito ha riportato danni all’udito per lo scoppio ravvicinato di un petardo, mentre quattro carabinieri sono dovuti ricorrere alle cure mediche. Numerosi sono stati i veicoli delle forze dell’ordine che hanno riportato danni. È tempo che la politica non si divida e  si faccia carico di fornire più strumenti, maggiori garanzie a chi indossa una divisa e certezza ed inasprimento delle pene", ha concluso Massimo.