Prot. 01/polfer/2019                                                                                                                                                                                                                          Napoli, 16 ottobre 2019
                                                                                                                                                                               

                                                                                                                                                                                AL SIGNOR DIRIGENTE DEL COMPARTIMENTO
                                                                                                                                                                                POLIZIA FERROVIARIA PER LA CAMPANIA NAPOLI
                                   

                              OGGETTO: Tutela pendolari campani
 

Signor Dirigente,
con immenso piacere, l’U.S.I.P., nota che, in merito a quanto riportatoLe da personale di Protezione Aziendale del Gruppo F.S. S.P.A, in merito alla presenza di venditori abusivi a bordo dei treni regionali , Lei si è immediatamente attivato per tutelare chi, quotidianamente usa il treno per spostarsi dalla nostra città per recarsi a svolgere la propria attività lavorativa nella Capitale. Infatti, questi viaggiatori sono sempre in lotta con questi personaggi non graditi alle F.S. ,non tanto perché, quest’ultimi, non pagano il titolo di viaggio ma, perché infastidiscono…… tanta efficienza, ci rende orgogliosi al punto da sopportare in continuazione ” pattuglie “formate da POLIZIOTTI e fac- simile di guardie giurate,( ovviamente senza offesa).
Dottor SPINA, questa O.S., non sa se ha seguito le ultime vicissitudini sindacali e, per tale motivo Le ricorda che la nostra sigla è l’unico riferimento, del Comparto Sicurezza, per la UIL Confederazione pertanto, i propri Dirigenti si confrontano tutti i giorni con varie associazioni e altre categorie di lavoratori e, per l’appunto parlando con associazioni di pendolari inoltre, dando uno sguardo on-line si è appurato che, le loro lamentele sono altre e cioè: treni sporchi; problemi con rimborso biglietti; ritardi vari: lagnanze per personale scortese e, potremmo continuare fino a riempire dieci pagine. Per tale motivo, noi , da incompetenti Le chiediamo: anche in questa circostanza. i più volte citati viaggiatori vanno tutelati?
La POLIZIA DI STATO, egregio Dirigente, è sicuramente al servizio dei cittadini ma, SERVA DI NESSUNO!
In attesa di una cortese risposta, inviamo distinti saluti.
                                                                                                                                                                                       IL SEGRETARIO G. PROVINCIALE
                                                                                                                                                                                                   Vincenzo Citarella
Originale firmato agli atti

 

Scarica il PDF Allegato